Home AMERICA USA Questa settimana: vendite di nuove case, guadagni divari, spesa dei consumatori

Questa settimana: vendite di nuove case, guadagni divari, spesa dei consumatori

0


Uno sguardo ad alcuni dei principali eventi aziendali e indicatori economici in arrivo questa settimana:

MERCATO ABITATIVO BELLWETHER

Martedì il Dipartimento del Commercio pubblica il conteggio di aprile delle nuove vendite di case negli Stati Uniti.

Gli economisti prevedono che il ritmo delle vendite sia rallentato il mese scorso a un tasso annuo destagionalizzato di 955.000 case. Ciò segue un aumento del 20,7% a marzo che ha innalzato il ritmo delle vendite al livello più alto dal 2006, il picco del boom immobiliare di quel decennio. Mentre i costruttori stanno godendo di una forte domanda in mezzo alla scarsità di case esistenti sul mercato, sono alle prese con l’aumento dei costi di costruzione e dei problemi della catena di fornitura.

Vendite di nuove case, tasso annuo destagionalizzato, per mese:

Novembre 857.000

Dicembre 949.000

Gennaio 1.010.000

846.000 febbraio

Marzo 1.021.000

Aprile (stima) 955.000

Fonte: FactSet

UN PO ‘DI ROSSO IN MENO?

Wall Street prevede che ci sarà meno rosso nell’ultima pagella trimestrale di Gap.

Gli analisti prevedono che la catena di abbigliamento in difficoltà ha ridotto la sua perdita fiscale nel primo trimestre rispetto all’anno precedente con l’aumento delle entrate. Oltre all’omonima catena, Gap gestisce anche negozi Old Navy, Banana Republic e Athleta, e ha cercato di reinventarsi in un panorama di vendita al dettaglio sempre più guidato dallo shopping online. Gap pubblica i suoi ultimi risultati giovedì.

IN UN MOOD SPENDENTE

Venerdì il Dipartimento del Commercio riporta la sua istantanea mensile della spesa dei consumatori statunitensi.

Gli economisti prevedono che la spesa sia aumentata dello 0,4% ad aprile, un netto calo dopo essere salita del 4,2% il mese precedente. L’impennata di marzo è stata la più grande degli ultimi nove mesi ed è arrivata quando miliardi di dollari in pagamenti di sostegno governativo sono andati a milioni di americani. I consumatori statunitensi rappresentano il 70% dell’attività economica, quindi più spendono, più l’economia cresce.

Spesa dei consumatori, variazione percentuale mensile, destagionalizzata:

Nov. -0.6

Dicembre -0,6

Gen 3.4

-1,0 febbraio

Marzo 4.2

Aprile (stima) 0.4

Fonte: FactSet

Articolo in primo piano: Comprensione della liquidità di mercato

7 titoli di veicoli elettrici (EV) che hanno un vero succo

Inizierò con un disclaimer. Non vedrai Tesla (NASDAQ: TSLA) o Nio (NYSE: NIO) in questo elenco. E non è perché sono contrarian. Considero Tesla e Nio solo come le quantità conosciute nel settore dei veicoli elettrici. L’obiettivo di questa presentazione è aiutarti a identificare le azioni che potrebbero volare sotto il tuo radar.

Molte azioni di veicoli elettrici sono state quotate in borsa nel 2020 tramite una società di acquisizione per scopi speciali (SPAC). C’è sia un bene che un male in quella storia. Il bello è che gli investitori hanno molte opzioni per investire nel settore dei veicoli elettrici. Molte delle aziende che sono entrate nel mercato stanno tentando di ritagliarsi una nicchia specifica.

La notizia potenzialmente negativa è che queste azioni sono di natura molto speculativa. Mentre aziende come Tesla e Nio hanno una comprovata (anche se recente) esperienza, ci sono cose come entrate e ordini che gli investitori possono analizzare. Con molte di queste nuove società pubbliche, agli investitori viene chiesto di acquistare la storia più delle azioni e questo è sempre rischioso.

Tuttavia, in questa presentazione speciale, abbiamo identificato sette società che sembrano avere una storia abbastanza avvincente da premiare gli investitori nel 2021.

Visualizza le “7 azioni di veicoli elettrici (EV) che hanno un vero succo”.

Società citate in questo articolo

Confronta queste azioni Aggiungi queste azioni alla mia lista di controllo



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here