Home Uncategorized Esperti dell’UE che aiutano lo Sri Lanka a valutare i danni causati...

Esperti dell’UE che aiutano lo Sri Lanka a valutare i danni causati da un disastro navale

0


COLOMBO, Sri Lanka (AP) – Un team di esperti tecnici dell’Unione Europea sta aiutando il governo dello Sri Lanka a valutare i danni ambientali causati dall’affondamento di una nave portacontainer che trasportava sostanze chimiche e ha preso fuoco, ha detto il governo venerdì.

Gli esperti hanno discusso con i massimi funzionari e le parti interessate dello Sri Lanka venerdì, un giorno dopo che la nave MV X-Press Pearl, battente bandiera di Singapore, è affondata al largo del porto principale del paese e quasi un mese dopo che la nave ha preso fuoco.

L’incendio durato 12 giorni ha devastato la nave, distrutto la maggior parte del suo carico e causato un grave inquinamento nell’oceano e lungo un lungo tratto delle famose spiagge della nazione insulare.

Il team comprende tre esperti inviati dall’Unione Europea attraverso il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente su richiesta dello Sri Lanka. Lo Sri Lanka ha affermato che l’esperienza all’interno del paese non è stata sufficiente per calcolare con precisione i danni causati all’ambiente marino e alle aree costiere e anche all’economia del paese.

Gli esperti lavoreranno a stretto contatto con le agenzie governative, ha affermato il ministero degli Esteri in una nota, rilevando che l’incontro di venerdì si è concentrato su come gli esperti “potrebbero supportare il processo con raccomandazioni sulle azioni future da intraprendere da parte delle principali agenzie delle parti interessate”.

L’incendio è divampato sulla nave il 20 maggio quando era ancorata a circa 9,5 miglia nautiche (18 chilometri) a nord-ovest di Colombo e in attesa di entrare in porto.

Le autorità hanno spento l’incendio la scorsa settimana, ma la nave ha iniziato ad affondare e i tentativi di rimorchiarla in acque più profonde sono falliti quando la sua poppa si è appoggiata sul fondo del mare. La nave era rimasta parzialmente sommersa fino a giovedì.

La marina dello Sri Lanka ritiene che l’incendio sia stato causato dal suo carico chimico, che includeva 25 tonnellate di acido nitrico e altre sostanze chimiche, la maggior parte delle quali sono state distrutte nell’incendio. Ma i detriti, tra cui la fibra di vetro bruciata e tonnellate di pellet di plastica, hanno già inquinato le spiagge vicine. Si teme che una fuoriuscita di sostanze chimiche e petrolio rimanenti dalla nave possa devastare la vita marina.

La preoccupazione principale è stata di circa 300 tonnellate di olio combustibile utilizzato come carburante per la nave. Ma i funzionari hanno detto che potrebbe essersi bruciato nel fuoco.

Sia le autorità dello Sri Lanka che l’operatore della nave, X-Press Feeders, hanno affermato finora che non ci sono segni di fuoriuscita di petrolio.

Lo Sri Lanka ha già presentato una richiesta provvisoria di 40 milioni di dollari a X-Press Feeders per coprire parte del costo della lotta all’incendio.

Articolo in primo piano: Ritorno sull’investimento (ROI) definito, spiegato

7 titoli di metalli preziosi che manterranno il tuo portafoglio in trend

La crescente accettazione della criptovaluta sta iniziando a far riconsiderare agli investitori tradizionali la loro idea di “magazzino di valore”. Le possibilità alla moda di Bitcoin, Ethereum e una qualsiasi delle dozzine di altcoin che esistono sulla blockchain sono di tendenza come l’ultima moda.

Tuttavia, il bello della moda è che più le cose cambiano, più le cose rimangono le stesse. Proprio come il semplice vestito nero che non passerà di moda, lo stesso si può dire per le scorte di metalli preziosi. Un modo per pensarci sarebbe dire che l’esistenza di un mercato in crescita delle criptovalute non cambia il valore dei metalli preziosi.

I metalli preziosi sono noti da tempo per essere un bene rifugio in tempi di volatilità del mercato e crisi economica. In effetti, durante la pandemia di Covid-19, i prezzi dell’oro sono aumentati di circa il 30%, superando per la prima volta nella sua storia la soglia dei 2.000 dollari. Questo era un momento in cui i prezzi di molte criptovalute stavano cadendo.

E i metalli preziosi sono stati anche visti come una copertura contro l’inflazione, il che sembra più una certezza con l’impegno della Federal Reserve di mantenere i tassi di interesse a tassi storicamente bassi fino al 2023.

Sia che tu stia cercando di muovere i primi passi nella creazione di un portafoglio di metalli preziosi o se desideri perfezionare quello che possiedi, riteniamo che questa presentazione speciale sia un buon punto di partenza per la tua ricerca. Abbiamo identificato sette titoli di metalli preziosi che cercano di mantenere il loro fascino nel 2021.

Visualizza i “7 titoli di metalli preziosi che manterranno il tuo portafoglio in trend”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here