Home Uncategorized Revolut Eyes SoftBank Investment nel Regno Unito

Revolut Eyes SoftBank Investment nel Regno Unito

0


App bancaria e di pagamento britannica Rivoluzione è in trattative “dettagliate” con un gigantesco investitore tecnologico SoftBank che contemplano un investimento che valorizzi la società FinTech in oltre 30 miliardi di dollari, Sky News rapporti.

Vision Fund 2 di SoftBank è tra i numerosi investitori invitati da Revolut a proporre investimenti compresi tra 750 milioni di dollari e 1 miliardo di dollari, secondo quanto riportato da Sky News, citando “fonti industriali” non identificate.

Sky News ha riferito che i rappresentanti di Revolut hanno discusso di potenziali investimenti che sarebbero venuti da un fondo SoftBank separato in passato, ma che quei colloqui non hanno portato a nessun accordo.

Secondo Sky News, l’idea di un accordo che valuti Revolut a più di 30 miliardi di dollari arriva in un clima in cui molti investitori si aspettavano che la prossima infusione di capitale avrebbe portato il valore della società tra i 10 ei 15 miliardi di dollari.

Al momento dell’investimento dei fondi statunitensi TCV e TSG Consumer Partners nel 2020, Revolut era valutata a $ 5,5 miliardi, secondo Sky News.

Sky News ha osservato nel suo articolo sui nuovi colloqui di investimento: “Nik Storonsky, fondatore e amministratore delegato della società, ha affermato di recente che la società era nella fase iniziale dei colloqui sulla raccolta di ulteriori fondi, sottolineando che non aveva bisogno di ulteriori capitale.”

Revolut ha sede nel Regno Unito ma non ha completato il processo per ottenere una licenza per accettare depositi lì, secondo Sky News. Tuttavia, la rete ha riferito che Revolut è presente in 35 paesi e ha più di 15 milioni di clienti.

A giugno, Revolut segnalato che per l’anno fiscale terminato alla fine del calendario 2020, la società ha registrato un aumento del 57% anno su anno dei ricavi rettificati e un aumento del 49% del margine lordo.

In un preparato dichiarazione emesso in concomitanza con i guadagni, il fondatore dell’azienda e amministratore delegato Nikolay Storonsky ha dichiarato: “Poiché le circostanze straordinarie del 2020 hanno guidato la tendenza verso la gestione finanziaria digitale, abbiamo continuato a innovare per consentire ai clienti di semplificare la loro vita finanziaria e accelerare l’uso quotidiano. Abbiamo lanciato 24 nuovi prodotti retail e business, ci siamo espansi negli Stati Uniti, in Giappone e in Australia e abbiamo lanciato servizi bancari in Lituania, il tutto migliorando significativamente la nostra redditività. Abbiamo iniziato il 2021 con un’attività più resiliente e produttiva che migliorerà la nostra traiettoria verso una rapida crescita”.

Nel giugno di quest’anno, l’azienda annunciato piani di protezione degli acquisti aggiornati o nuovi per alcuni clienti, indicando che la copertura comprenderebbe viaggi, intrattenimento e beni smarriti o rubati.

——————————

DATI NUOVI PYMNTS: STUDIO FIDELIZZARE LAVORO PER LE PICCOLE IMPRESE – EDIZIONE DEL REGNO UNITO

Informazioni sullo studio: I consumatori del Regno Unito considerano lo shopping locale la chiave sia per sostenere l’economia che per salvare l’ambiente, tuttavia molte attività commerciali locali di High Street hanno difficoltà a farli entrare. Nel nuovo studio Making Loyalty Work for Small Businesses, PYMNTS ha intervistato 1115 consumatori del Regno Unito per scoprire come l’offerta di programmi fedeltà personalizzati può aiutare a coinvolgere nuovi acquirenti di High Street.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here