Home USA investorplace.com Ethereum Classic: l’aggiornamento Magneto non dovrebbe spostare ETC a lungo termine

Ethereum Classic: l’aggiornamento Magneto non dovrebbe spostare ETC a lungo termine

0


Sebbene porti senza dubbio molti aspetti positivi, ci sono poche ragioni per credere che il 21 luglio July Ethereum classico (CCC:ETC-USD) L’aggiornamento del magnete dovrebbe spingere i prezzi al rialzo a lungo termine.

Fonte: Shutterstock

In primo luogo, c’è il semplice fatto che Ethereum (CCC:ETH-USD) è decollato dopo l’hard-fork del 2016 che ha separato le due criptovalute. Ethereum Classic no.

Dai numeri, Ethereum ha una capitalizzazione di mercato di $ 261 miliardi. La versione classica, invece, ha una capitalizzazione di mercato di 6 miliardi di dollari.

La versione classica manca anche del peso che ha l’Ethereum aggiornato. Ethereum Classic è rimasto fermo per anni in seguito alla scelta dei suoi utenti di eseguire software pre-fork perché credevano che dovesse rimanere immutabile a tempo indeterminato. Personalmente, a me è sembrato eccessivamente tradizionalista non modificare il codice, dato che così facendo si potevano restituire 60 milioni di dollari di denaro rubato, ma sto divagando.

A parte quel leggero sfogo, torniamo agli aggiornamenti Magneto. Penso che è improbabile che gli investitori siano allettati dai vantaggi di quegli aggiornamenti Magneto.

Vantaggi di Magneto per Ethereum Classic

L’aggiornamento Magneto viene propagandato per la sua maggiore sicurezza e le minori commissioni di transazione. Va tutto bene, ma quelli potrebbero non essere problemi particolarmente rilevanti per il prezzo di Ethereum Classic.

Non sembra che i problemi di sicurezza stiano trattenendo i prezzi degli ETC. Sembra anche che ci siano nessun miglioramento esplicito della sicurezza inerente all’aggiornamento Magneto. Questo recente articolo fa riferimento alle ottimizzazioni delle tariffe del gas e alle ottimizzazioni delle transazioni come aventi “miglioramenti di sicurezza impliciti importanti per la rete”, ma non approfondisce quale sia l’impatto diretto sulla sicurezza.

Certo, l’articolo non è stato scritto dall’organizzazione Ethereum Classic. E forse gli aggiornamenti di sicurezza sono significativi. Tuttavia, data la natura tecnica delle criptovalute e la sua opacità, gli investitori vogliono chiarezza.

Una questione di tasse?

L’altro presunto vantaggio dell’aggiornamento Magneto è che ottimizzerà le tariffe del gas sulla rete ETC.

Dati recenti di Coindesk indica che la commissione di transazione media è approssimativamente due terzi di cent quando si utilizza Ethereum Classic, in calo rispetto alle commissioni all’inizio di quest’anno di 2-3 centesimi. Sembra abbastanza ragionevole, soprattutto se confrontato con le commissioni su altre criptovalute. Ad esempio, gli investitori sono chiaramente scontenti delle commissioni di transazione di Ethereum, che corrono oltre $6 per transazione.

Il punto qui è, ancora una volta, che i vantaggi dell’aggiornamento sembrano fare ben poco nell’affrontare la relativa debolezza di ETC. Le commissioni di transazione più economiche sono senza dubbio una buona cosa, ma non vedo come questo aiuterà Ethereum Classic a emergere dall’ombra di Ethereum.

Ancora più importante, l’aggiornamento Magneto non dovrebbe spostare il prezzo di ETC tanto quanto le tasse non sono un problema saliente.

ETC non offre nulla di troppo nuovo

Ethereum classico ha subito il Forcella dura di Thanos indietro a novembre. E l’aggiornamento di Magneto è stato imposto anche agli utenti della rete. Quell’articolo di cui sopra lo enuncia:

“Un hard fork è una modifica al protocollo Ethereum Classic sottostante, creando nuove regole per migliorare il sistema. Le modifiche al protocollo vengono attivate in corrispondenza di un numero di blocco specifico. Tutti i client Ethereum Classic devono eseguire l’aggiornamento, altrimenti rimarranno bloccati su una catena incompatibile seguendo le vecchie regole.

Questo tipo di aggiornamento può essere ottimo per le persone che vedono già il valore in ETC, ma non sembra abbastanza per spingerlo in cima alla pila di opzioni altcoin dei nuovi investitori. Quindi vedo poco da Magneto che dovrebbe spostare il prezzo di ETC.

Alla data di pubblicazione, Alex Sirois non deteneva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli citati in questo articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggetto a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione.

Alex Sirois è un collaboratore freelance di InvestorPlace il cui stile di investimento azionario personale è focalizzato su scelte di azioni a lungo termine, buy-and-hold e per la creazione di ricchezza. Avendo lavorato in diversi settori, dall’e-commerce alla traduzione all’istruzione e utilizzando il suo MBA presso la George Washington University, porta una serie diversificata di competenze attraverso le quali filtra la sua scrittura.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here