Home Uncategorized Il CBDC potrebbe aiutare la prominenza internazionale del dollaro USA

Il CBDC potrebbe aiutare la prominenza internazionale del dollaro USA

0


L’istituzione di una valuta digitale della banca centrale degli Stati Uniti (CBDC) potrebbe aiutare a garantire che il dollaro USA mantenga la sua importanza sui mercati internazionali, ha testimoniato un esperto martedì (27 luglio) davanti al sottocomitato della Camera degli Stati Uniti per la sicurezza nazionale, lo sviluppo internazionale e la politica monetaria.

Robert M. Baldwin, capo della politica dell’Associazione per i mercati delle risorse digitali, ha sottolineato che “un forte stato di diritto e dinamismo” hanno permesso al dollaro di diventare la “preminente valuta globale di riserva e transazione”, che rappresenta oltre il 60 percento delle transazioni in tutto il mondo, anche sebbene gli Stati Uniti rappresentino circa un quinto del prodotto interno lordo (PIL) mondiale.

Durante la modernizzazione del proprio sistema di pagamento, ha affermato che gli Stati Uniti “dovrebbero cercare di stabilire un sistema favorevole ai consumatori che vada a vantaggio dei consumatori domestici e allo stesso tempo si renda attraente per l’uso negli affari internazionali”.

“Un tale sistema dà la priorità ai pagamenti veloci e a basso costo, alla privacy individuale, alla trasparenza delle transazioni e al controllo dei dati e, in definitiva, garantisce che il dollaro USA mantenga la sua importanza nei mercati internazionali. Uno di questi modi per raggiungere questo obiettivo è attraverso l’istituzione della valuta digitale della banca centrale”, ha affermato Baldwin.

Un sistema CBDC offre la possibilità di vantaggi in termini di velocità e costi, mentre “offre promesse in aree come l’inclusione finanziaria e il miglioramento delle transazioni transfrontaliere”, ha aggiunto. “Tuttavia, un CBDC ben progettato è un’impresa considerevole e richiederà molte scelte progettuali intenzionali”.

Baldwin ha notato che un’altra opzione è regolamentata stablecoin guidata dal settore privato che è approvato e coordinato con il governo federale.

Julia Coronado, presidente e fondatrice di MacroPolicy Perspectives, che insegna economia agli studenti delle scuole di business presso la UT Austin, ha dichiarato durante l’audizione che sottolinea ai suoi studenti che “il dollaro USA non è diventato la valuta di riserva globale da un giorno all’altro”.

“Le valute digitali rappresentano una sfida per gli Stati Uniti e altri paesi e dobbiamo raccogliere questa sfida. Se lo facciamo bene, possiamo migliorare la sicurezza e la solidità del nostro sistema finanziario e migliorare l’equità e l’efficienza della politica monetaria”, ha affermato.

Il signor Yaya Fanusie, membro anziano aggiunto per il programma per l’energia, l’economia e la sicurezza presso il Center for a New American Security, ha affermato che i CDBC “credo inevitabilmente diventeranno parte del nostro panorama economico globale”.

——————————

DATI NUOVI PYMNTS: GENERATION SUPERCONNECTED – IL CAMBIAMENTO DI AUTENTICAZIONE UTENTE IN ARRIVO

Informazioni sullo studio: I consumatori superconnessi utilizzano una varietà di dispositivi connessi per interagire, fare acquisti e pagare online, ma affermano che l’autenticazione basata su password li rallenta. PYMNTS ha intervistato 2.127 consumatori e ha scoperto che questi clienti altamente connessi e altamente desiderabili vogliono che le istituzioni finanziarie (FIs) e i commercianti abbandonino la password e forniscano un modo migliore e più sicuro per autenticarsi online.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here