Home USA investorplace.com Stock ORCL: lascia che il titolo Oracle torni sulla terra prima di...

Stock ORCL: lascia che il titolo Oracle torni sulla terra prima di acquistare

0


Anche se uso molte informazioni tecniche per fare trading, sono ancora un trader fondamentale nel cuore. Oracolo (NYSE:ORCL) è un’azienda di dinosauri sopravvissuta all’evento di quasi estinzione della bolla dot-com. Inoltre, le azioni ORCL sono aumentate del 57% in un anno. Semplicemente non consiglierei ai nuovi arrivati ​​nel titolo di entrare a questi livelli.

Fonte: Jonathan Weiss / Shutterstock.com

Gli do tutto il rispetto che merita da quel punto di vista. Ma è qui che finiscono le buone notizie per me. Di solito non mi dispiace inseguire questo stock in fuga, a meno che non sia nella stratosfera. Ecco perché lo ritengo un buon stock ma troppo ricco per me in questa fase. A queste altitudini, non vedo miglioramenti commisurati nei rendiconti finanziari.

Sono sicuro che ci sono esperti che criticherebbero la mia valutazione semplificata, quindi approfondirò.

L’azienda non ha migliorato i suoi ricavi abbastanza da imporre il premio. Ha fatto un buon lavoro gestendo la redditività soprattutto in un anno di pandemia. Per questo merita il rialzo delle azioni … ma non questo molto rialzo delle scorte. Ci sono dozzine di alternative tecnologiche migliori.

Il titolo ORCL ha superato se stesso

Il grafico azionario Oracle (ORCL) mostra troppo di una buona cosa

Fonte: Grafici di TradingView

Per essere chiari, il suo apprezzamento delle azioni sminuisce i rendimenti delle società con punteggi di crescita molto più rapidi. ORCL è aumentato del doppio rispetto a Micro dispositivi avanzati (NASDAQ:AMD) e Salesforce.com (NYSE:CRM) in un anno, per citarne solo due. Questo nonostante entrambi possano vantare ricavi e un utile netto in aumento. Da quel punto di vista, ORCL è andato troppo avanti.

Non ho avuto problemi a definirlo un affare quando ho visto il valore in esso. Nel 2018 ho condiviso un articolo rialzista a marzo e lo ha ribadito in dicembre. Quelli erano ottimi punti di ingresso col senno di poi, ma ora preferirei essere paziente.

La mia cautela non va a sbattere contro gli sforzi del management, perché stanno aumentando la redditività. Il mio punto di vista oggi è guardare ai nuovi investitori che entrano freschi. E per quegli investitori, questo non è un punto di ingresso ovvio. Oltre allo stock ORCL che vede un’altitudine così elevata, l’intero mercato è tra le nuvole – gioco di parole inteso. Non abbiamo avuto serie di sconfitte da mesi, quindi le probabilità di una correzione sono relativamente alte.

Naturalmente, questo da solo non è un motivo per shortare né il mercato né Oracle. Tuttavia sarebbe prudente aspettare un po’ per raccogliere più dati. Questa settimana potrebbe essere molto volatile perché è pesante per i grandi eventi. Mercoledì la Federal Reserve ci dirà la sua decisione sull’allentamento quantitativo. E le aziende con una giga-cap riferiscono per tutta la settimana. Tesla (Nasdaq:TSLA) segnalato ieri. AMD, Microsoft (NASDAQ:MSFT) e Alfabeto (NASDAQ:GOOGL, NASDAQ:GOOG) relazione stasera. E non dimentichiamo la sfilza di dati economici compreso il PIL degli Stati Uniti. Tutto può succedere e negli ultimi tempi abbiamo assistito al crollo delle azioni. La propensione al rischio è sorprendente.

È ora di riportare un “cauto ottimismo”

Il termine “cauto ottimismo” sembra essere morto. L’intero peso della Fed e della Casa Bianca dietro le azioni è un mostro. Hanno fatto di tutto per rigonfiare l’economia statunitense. Hanno fatto un lavoro troppo buono e hanno creato una grave inflazione. Tutto ciò che acquistiamo in questo momento non è mai stato più costoso. Lo chiamano transitorio. Non credo che per un secondo – l’unico modo in cui questa inflazione si sgonfierà è se ci schiantiamo. Chipotle (NYSE:CMG) e McDonald’s (NYSE:MCD), per citarne due, appena aumentato i prezzi. Non lo fanno solo per ripristinarli entro pochi mesi.

I prezzi più alti non stanno rallentando la spesa dei consumatori. Pertanto le aziende riportano ottimi guadagni. Le azioni non sono necessariamente eccessivamente costose. Ma alcuni, come ORCL, sono andati troppo oltre senza una pausa. C’è una mancanza di preoccupazione da parte delle masse. Questi venti in coda finiranno e lasceranno dietro di sé un vuoto enorme. I prezzi delle azioni potrebbero attraversarlo in modo dannoso.

Penso che sia ora di riportare il termine cautamente ottimista. Ciò significa prenotare i profitti prima del normale e abbassare i livelli di convinzione sulle nuove operazioni. Entrambe queste nozioni rendono le azioni Oracle una proposta rischiosa per i nuovi arrivati ​​ora.

Alla data di pubblicazione, Nicolas Chahine non deteneva (né direttamente né indirettamente) alcuna posizione nei titoli di cui al presente articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle di chi scrive, soggetto a InvestorPlace.com Linee guida per la pubblicazione.

Nicolas Chahine è l’amministratore delegato di SellSpreads.com.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here