Home Criptovalute La ‘seconda fase’ del bull market di Bitcoin è iniziata, afferma l’analista...

La ‘seconda fase’ del bull market di Bitcoin è iniziata, afferma l’analista PlanB

0


Il nuovo massimo a 67.000$ raggiunto da Bitcoin (BTC) settimana scorsa è arrivato bene le probabilità dell’entro anno.

PlanB, creatore del noto modello Stock-to-Flow (S2F) per Bitcoin, ha definito la ripresa del prezzo di Bitcoin dal livello dei 60.000$ la “seconda fase” di un bull market a lungo termine.

Come indicatore dall’analista pseudonimo, il modello S2F anticipa che Bitcoin proseguirà verso l’alto fino a toccare livelli tra 100.000$ e 135.000$ entro la fine dell’anno.

Il modello insistere che il valore di Bitcoin conservare a crescere almeno fino a 288.000$ per token una causa dell’halving, evento che ogni quattro anni dimezza il tasso di emissione di nuovi BTC fino a raggiungere il limite di offerta a 21 milioni di unità.

Bitcoin dopo gli halving del 2012, 2016 e 2020
Bitcoin dopo gli halving del 2012, 2016 e 2020. Fonte: PlanB

Finora, Bitcoin ha attraversato tre halving: nel 2012, nel 2016 e nel 2020.

Ciascun evento ha ridotto il tasso di emissione del 50%, ed è stato seguito da notevoli rialzi del prezzo di BTC. Per esempio, i primi due halving hanno spinto Bitcoin a crescere di oltre il 10.000% e il 2,960%, rispettivamente.

Il terzo halving ha visto il prezzo passare da 8.787$ fino a un massimo di 66.999$, un aumento del 667,50%. Il modello S2F è stato in gran parte preciso nel prevedere la traiettoria del prezzo, come mostrato nel grafico di seguito prezzi, offrendo ai rialzisti speranze che il rally post-halving di Bitcoin spingerà i oltre il traguardo dei 100.000$.

Modello S2F di Bitcoin, 26 ottobre
Modello S2F di Bitcoin, 26 ottobre. Fonte: PlanB

In precedenza, PlanB ha affermato che Bitcoin raggiungerà i 98.000$ a novembre ei 135.000$ a dicembre. A suo avviso, l’unica cosa che potrebbe prevenire alla criptovaluta di toccare le sei cifre è “un evento cigno nero” che il mercato non vede da un creato.

Potenziale crollo dell’80% post-ATH?

Nonostante le proiezioni di prezzo elevato, in futuro Bitcoin potrebbe comunque registrare forti correzioni. In base allo stesso modello S2F, PlanB crede che il prossimo crollo spazzerà via almeno l’80% del market cap di Bitcoin.

Correlato: Secondo l’autore di Rich Dad Poor Dad, il vaccino contro il COVID-19 porterà al ‘crollo’ di Bitcoin

Tutti sperano che il superciclo o la ‘iperbitcoinizzazione’ inizino ora, e che il prossimo massimo storico non sia seguito da un forte crollo,ah commentatore l’analista sul podcast Unchained, aggiungendo:

“Sebbene spero anch’io sia così, che non vedremo più crolli del genere, credo che succederà. Penso che saremo guidati dall’avidità ora e dalla paura più tardi, e assisteremo a un altro -80% dopo aver toccato i 200.000$.”

Grafico giornaliero di BTC/USD
Grafico giornaliero di BTC/USD. Fonte: TradingView

Tuttavia, non tuttia che la prossima correzione sarà drastica quanto le precedenti. Dan Morehead, CEO di Pantera Capital, ha affermato a metà ottobre che il prossimo crollo del prezzo di Bitcoin sarà meno dell’80%, citando un costante calo del sentimento di vendita dopo ciascun ciclo di dimezzamento.

Settimana scorsa, Bitcoin ha segnato un nuovo massimo storico intorno ai 67.000$ in seguito a un rally del 53% nel mese di ottobre. Il nuovo record ha spinto i trader a incassare profitti, risultando nel ritorno al livello di supporto a 60.000$.

Le idee e le opinioni espresse in questo articolo offerto all’autore e non devono necessariamente i punti di vista di Cointelegraph.com. Ogni investimento e operazione di trading comporta dei rischi. Dovresti condurre una ricerca propria quando prendi una decisione.



LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here