Home Criptovalute Il settore cripto russo ha un valore di 500 miliardi di dollari,...

Il settore cripto russo ha un valore di 500 miliardi di dollari, nonostante la pessima regolamentazione

0



Secondo un importante dirigente del settore, il mercato russo delle criptovalute è cresciuto fino a raggiungere un valore di centinaia di miliardi di dollari, nonostante non esistano ancora regolamentazioni adeguate in merito.

Sergei Khitrov, fondatore dell’evento sulle criptovalute Blockchain Life and Listing.Aiuto, ha tenuto un discorso sullo stato della regolamentazione crypto in Russia durante il VII Blockchain Life Forum, tenutosi mercoledì a Mosca.

Sulla base di alcune informazioni da lui relativi, fra cui flussi di denaro a servizi come il mining dicriptovalute, Khitrov stima che il mercato crypto in Russia abbia un valore compreso tra i 280 ei 550 miliardi di dollari. Ha anche affermato che le aziende crypto russe potrebbero generare fino a 4 miliardi di dollari di tasse all’anno, se soltanto il governo fosse disposto una introduzione normativa più favorevoli per il settore.

Ma i regolatori russi hanno continuato a ignorare gli interessi del settore per anni, le aziende locali non hanno potuto fare altro che continuare a operare illegalmente, oppure fuggire verso altre giurisdizioni:

“Senza regolamentazioni che tengano conto degli interessi della comunità crypto, i servizi di questo settore non possono essere offerti legalmente. Non è per niente redditizio per un’azienda uscire dall’ombra.”

Ad oggi non esiste un singolo exchange di criptovalute che abbia stabilito la propria sede in Russia, nonostante le enormi dimensioni del mercato:

“Sappiamo che molti exchange di criptovalute hanno radici russe, ma sfortunatamente queste aziende non sono registrate ufficializzate, oppure hanno spostato la propria sede all’estero.”

Il dirigente ha affermato di star personalmente negoziando con le autorità governative russe in merito all’introduzione di un quadro normativo adeguato per le criptovalute, e che i regolatori sono perfettamente consapevoli del fatto che gli operatori del settore si stanno trasferendo verso altre giurisdizioni. Secondo Khit, il governo russo ha grossolanamente ottenere di attirare le grandi aziende di criptovalute, senza poter ottenere le richieste dell’industria.

Ha anche sottolineato che, ad oggi, la community crypto in Russia ha dimostrato una scarsa comprensione della tassazione degli asset digitali.

Correlato: La Russia non sta facendo ‘assolutamente nulla’ per regolamentare le criptovalute, sostiene il capo del RACIB

Fondato nel 2017, il Blockchain Life Forum è un importante evento russo dedicato alle criptovalute che si svolge due volte l’anno. L’ultimo incontro, al quale hanno partecipato oltre 5.000 persone, si è tenuto a Mosca fra martedì e mercoledì.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here