Home Criptovalute Tezos evidenzia i risparmi energetici dopo la transizione alla PoS in un...

Tezos evidenzia i risparmi energetici dopo la transizione alla PoS in un report di PwC

0



Tezos, network blockchain incentrato sulla privacy, ha pubblicato il report sul suo impatto ambientale realizzato da PricewaterhouseCoopers Advisory SAS, una società francese all’interno del network di PwC.

Il report di PwC riflette drastici miglioramenti in termini di efficienza energetica per Tezos dopo la transizione dal consenso di mining proof-of-work (PoW) alla proof-of-stake (PoS).

L’analisi ha evidenziato un calo significativo delle emissioni di carbonio dal network di Tezos nonostante l’aumento dell’attività sulla rete. La blockchain di Tezos ha elaborato 50 milioni di transazioni, e secondo il report l’intero network presenta un’impronta energetica equivalente a 17 cittadini del mondo.

L’efficienza energetica per ogni transazione sulla rete è aumentata del 70%, mentre il fabbisogno elettrico per transazione è diminuito del 30% rispetto al 2020.

Mentre sempre più brand e compagnie includono i consumi energetici nelle proprie decisioni commerciali, una blockchain ad alta efficienza energetica come Tezos è pronta a soddisfare le loro esigenze offrendo condizioni efficienti, e sicure,Ha commentato Reid Yager, direttore globale delle comunicazioni di Blockhaus, società di marketing associata a Tezos.

Il consumo energetico annuo della rete di Tezos è stimato a 0,001 terawattora (TWh), trascurabile rispetto ai consumi di Bitcoin (BTC) pari a 130 TWh e Ethereum (ETH) un 26 TWh. Tezos consuma l’equivalente di quasi 2,5 g di CO2 per transazione.

Correlato: Gigante del retail francese lancerà una stablecoin basata su Tezos

La transizione alla PoS non ha solo aiutato il network di Tezos a ridurre il proprio impatto ambientale, ma ha anche introdotte nuove opportunità per i token non finanza (NFT) e la finanza decentralizzata. Tezos è stato scelto da Red Bull Racing, Honda e McLaren Racing come piattaforma di lancio per NFT. Inoltre, è stata nominata la blockchain di scelta da Art Basel Miami Beach per la sua mostra dell’ecosistema.

Sempre più network blockchain stanno passando dalla PoW alla PoS per via di problemi legati ai consumi energetici e scalabilità. ZCash (ZEC), un altro network blockchain incentrato sulla privacy, si sta spostando verso la PoS. Gran parte dei network blockchain in fase di transizione verso la PoS vuole stare alla larga dal FUD energetico associato all’algoritmo di consenso PoW.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here