Home Criptovalute Wells Fargo collabora con HSBC per regolare le transazioni FX utilizzando la...

Wells Fargo collabora con HSBC per regolare le transazioni FX utilizzando la blockchain

0



Wells Fargo, multinazionale statunitense di servizi finanziari, ha stretto una partnership con HSBC per utilizzare i suoi strumenti blockchain per il regolamento delle transazioni bilaterali in valuta estera (FX).

D’ora in avanti Wells Fargo utilizzerà la piattaforma FX Everywhere di HSBC per condurre transazioni FX interbancarie. Sviluppata da HSBC nel 2018, la piattaforma viene utilizzata per regolare le transazioni tra banche all’interno del gruppo HSBC. Questa partnership rappresenta il primo caso d’uso al di fuori di HSBC.

Grazie alla collaborazione con HSBC, Wells Fargo potrà regolare transazioni su blockchain in dollari americani (USD), dollari canadesi (CAD), sterline britanniche (GBP) ed euro (EUR). Il comunicato stampa svela che in futuro la piattaforma includerà ulteriori valute. Ad oggi FX Everywhere ha prodotto tre milioni di transazioni, per un valore complessivo di 2.500 miliardi di dollari.

Mark Williamson, Global Head of FX Partnerships & Propositions presso HSBC, ha dichiarato:

“La piattaforma consente ai partecipanti di regolare in modo gli accordi bilaterali transfrontalieri su più valute onshore e offshore. Offre inoltre flessibilità aggiuntive, come finestre di regolamento est rischio per opportunità di riduzione del rischio PvP.”

L’uso della tecnologia blockchain per il regolamento interbancario aumenta l’efficienza delle transazioni, riducendo i costi. Durante le fasi iniziali della partnership la piattaforma regolava circa 100 transazioni a settimana: una cifra che aumenterà nel tempo.

L’uso della tecnologia decentralizzata per i regolamenti bancari non è una novità. Negli ultimi anni, alcuni dei più grandi nomi del settore bancario si sono rivolti alla blockchain per rimesse e regolamenti transfrontalieri.

Se da una parte le banche centrali stanno tentando di incorporare l’uso delle CBDC, le banche private hanno iniziato ad utilizzare denaro digitale privato. Un recente report del gruppo Juniper ha dimostrato che i risparmi delle banche commerciali dovuti all’utilizzo della tecnologia blockchain cresceranno fino al 3.330% entro il 2030.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here